mercoledì 23 dicembre 2009

Buon Natale


Un Buon Natale a voi e al nonnino coca cola XD

Godetevi le feste e il tempo con i famigliari!!!!!!!!

...e felice 2010!!!!

giovedì 17 dicembre 2009

Succede... in Lombardia...

Gran bel clima in Regione.
Il 1 dicembre L’assessore regionale all’Ambiente, Massimo Ponzoni, ha confermato in Consiglio che Regione Lombardia non intende revocare il regalo di 12 milioni di euro deliberato dalla giunta Formigoni nel giugno scorso alla holding di Grossi per anticipare la chiusura dei lavori di bonifica alla Sisas di Pioltello dal 31 dicembre 2010 al settembre 2010.


Sempre dell'inizio di dicembre è la notizia (se così la si può chiamare visto che è stata denunciato da Carlo Monguzzi e Giuseppe Civati e diffusa solo da qualche blogger) che il dottor Enrico De Alessandri, ex direttore del Centro Regionale Emoderivati e attualmente dipendente dell’assessorato lombardo alla sanità, è stato sospeso da Regione Lombardia dopo aver scritto un libro su CL: “Comunione e liberazione: assalto al potere in Lombardia”.



L'accusa? "Aver violato “l’obbligo generale di diligenza”, di aver riportato nel testo “notizie denigratorie del suo datore di lavoro, con oggettivo discredito dell’amministrazione regionale, del suo presidente e dei suoi singoli amministratori” e infine di “aver utilizzato a fini privati le informazioni di ufficio”.
Oltre alla sospensione la Regione ha adottato una ulteriore inaccettabile ritorsione nei confronti di De Alessandri dimezzandogli il pagamento dello stipendio.



E ieri poi arriva un'altra notizia che tranquillizza in questo clima di corruzione perenne in cui vive l'Italia: l'assessore regionale allo Sport e al Turismo della Lombardia, Piergianni Prosperini del Pdl è stato arrestato dalla GdF con le accuse di corruzione e turbativa d'asta: avrebbe incassato una tangente da 230mila euro. In manette anche Lagostena Bassi, proprietario di Odeon tv. Indagati l'ad di Telelombardia Raffaele Besso e il direttore di testata di Telecity Enrico Mandelli.
Che dire? saranno sorprese natalizie.

“Comunione e Liberazione è l’unico movimento fondamentalista in Europa che ha costituito una situazione di potere monopolistico nell’ambito di una importante istituzione pubblica come la Regione Lombardia attraverso un’occupazione militare dei suoi esponenti in tutti i centri di potere (dai Direttori Generali ai dirigenti delle Unità Organizzative nei più importanti Assessorati, dai Direttori Generali delle pubbliche Aziende Ospedaliere ai primari, dagli Amministratori Delegati ai Presidenti delle società di trasporto, dai Direttori Generali degli Enti e delle Agenzie regionali ai consigli di amministrazione delle società a capitale pubblico della Regione Lombardia operanti in ambiti strategici come le infrastrutture, la formazione, l’ambiente ecc.) costituendo, di fatto, una pericolosa situazione di potere «dominante». "

dal libro di De Alessandri
“Comunione e liberazione: assalto al potere in Lombardia”


Qui potete trovare un riassunto del libro di De Alessandri e comprarlo


Sign for SUL POTERE MONOPOLISTICO DI COMUNIONE E LIBERAZIONE NELLA REGIONE LOMBARDIA


mercoledì 9 dicembre 2009

Influenza A H1N1: la pandemia più breve mai registrata



(AGI) - Washington, 9 dic. - L'influenza A/H1N1 potrebbe passare alla storia come la pandemia piu' lieve mai registrata. La piu' che ottimistica previsione e' stata avanzata in uno studio pubblicato su PLoS Medicine, secondo cui "se l'andamento dell'infezione continuera' come e' stato sinora, si potra' dire che si e' trattata di un'epidemia di media intensita'". Per l'epidemiologo Marc Lipsitch, dell'universita' di Harward, "siamo con tutta probabilita' di fronte alla piu' leggera pandemia della storia finora registrata" .

Proprio così, Panico per nulla.
La febbre suina ha provocato (a fine agosto 2009) poco più di 2000 mila morti nel mondo. In Italia i morti per la tanto temuta e mal denominata "Suina" erano circa 24 a fine novembre. L'influenza stagionale in un anno fa 8mila decessi.

Quindi di tutti i vaccini h1n1 cosa ce ne facciamo ora?

In compenso come segnalato in precedenza i vaccini per la stagionale in Lombardia non sono stati garantiti a coloro che sono affetti da malattie croniche (ad es. cardiopatici, diabetici etc...)
e come segnalato poi da Val nei commenti all'articolo "influenza stagionale o regionale"non sono nemmeno più disponibili per la vendita in molte città:

"
Ciao, sono cardiopatica e sono nella tua stessa situazione: da ogni parte sono stata rimbalzata sentendomi dire "la regione lombardia ha deciso di non pagare il vaccino contro la stagionale quest'anno". Ho resistito fino a settimana scorsa senza andare a comprarlo, poi ci ho provato e... in farmacia i vaccini contro la stagionale sono finiti, sono finiti anche dai distributori che non si aspettavano una tale richiesta. A metà dicembre ho la visita dal cardiologo, è in lombardia, proverò a chiedere a loro, temo di conoscere la risposta. Quello che più mi lascia allibita è che nessuno faccia nulla, nessuno si muova, non un'associazione dei consumatori che dica qualcosa"

Questo è il risultato inevitabile di una campagna mediatica pro-multinazionali in un paese di lobotomizzati, dove il ministro della sanità Sacconi ordina i vaccini direttamente a sua moglie
Enrica Giorgetti dirgente generale di Farmindustria.

martedì 8 dicembre 2009

Natale Leghista? Racist Chiristmas!


A Coccaglio, comune bresciano, si è inaugurata l'operazione White Christmas (bianco Natale), ossia la caccia al clandestino in nome del Natale.
Obiettivo: "Far piazza pulita" dice il sindaco Claretti, Lega Nord. E l'assessore alla Sicurezza afferma
"Natale non è la festa dell'accoglienza ma della tradizione cristiana". Eh già! tempi bui per chi come Cristo cerca accoglienza, ormai i principi cristiani non sono nemmeno più motivo per uccidere, adesso è il presepe e il babbo natale Coca Cola! Si perchè, lo spiego per chi ha avuto la fortuna di saltarsi anni e anni di catechesi, il Natale E' la festa dell'accoglienza per eccellenza! Per dare un'idea:

Dal Vangelo secondo Matteo 25,31-46
[...]io ho avuto fame e mi avete dato da mangiare,
ho avuto sete e mi avete dato da bere;
ero forestiero e mi avete ospitato,
nudo e mi avete vestito,
malato e mi avete visitato,
carcerato e siete venuti a trovarmi.


Levitico 19,
33 Quando un forestiero dimorerà pre
sso di voi nel vostro paese, non gli farete torto.
34 Il forestiero dimorante fra di voi lo tratterete come colui che è nato fra di voi;

tu l'amerai come te stesso perché anche voi siete stati forestieri nel paese d'Egitto. Io sono il Signore, vostro Dio.

Il Natale non è Accoglienza????? bah...

E' la solita coerenza leghista insomma.
Tradizione, dialetto, e poi lo chiamano "White Christmas".
Natale e poi xenofobia pura.
Principi Cristiani e poi matrimoni celtici.




Forse ha ragione la Littizzetto (Che Tempo che fa 22/11/09):
"Non so se vi ricordate ma Bossi con il Tricolore voleva pulircisi il..[culo n.d.r], ecco allora forse vogliono prendere una crocetta al centro per prendere meglio la mira."

E intanto grazie a questa gente, ai suoi sostenitori e ad una maggioranza che per non rimanere in mutande non solo lascia carta bianca alla lega ma cavalca lo spot xenofobo dell'insicurezza, non ci siamo ancora liberati dei cie (Centri di identificazione ed espulsione
prima denominati CPT, ossia Centri di permanenza temporanea), e si ripetono in continuazione episodi violenti di razzismo ed intolleranza.



Fini, Berlusconi e gli altri allegri sovrapagati del parlamento rilasciano dichiarazioni in cui definiscono questa "Operazione" razzista e contraria ai principi del Natale. IPOCRITI.

[articolo dell'indipendent tradotto "La Lega Nord e la purga etnica del “bianco Natale
articolo originale: "Italy's Northern League in 'White Christmas' immigrant purge" ]